Saturday, 28 April 2012

REVOLUTIONARY POETS BRIGADE -- DICHIARAZIONE D’INTENTI


REVOLUTIONARY POETS BRIGADE
DICHIARAZIONE D’INTENTI

ADESSO
In qualità di poeti abbiamo una posizione privilegiata per cogliere le possibilità del nostro tempo, riportando in vita la lingua e prendendo parte al movimento che si sta raccogliendo mentre parliamo.

È L’ORA
La poesia è sempre stata e sempre sarà non solo il modo in cui il poeta ascolta il suo essere interiore, ma un modo in cui lo spirito dei tempi, nella sua incarnazione più lungimirante, si esprime e si fa udire. In tempi di crisi e di  cambiamento, come quelli che stiamo vivendo, si ha un particolare bisogno di novità “senza le quali,” come affermava W.C. Williams, “moriremmo.”

Affermiamo ciò che vediamo: ovvero che vi è un sistema, il capitalismo, che non avrà pace finché non avrà estratto ogni goccia dalla terra disperata. Affermiamo ciò che vediamo: ovvero l’oppressione della nostra classe, costretta nelle strade e nei vicoli delle nostre città, costretta nel fango, perché non vi è profitto nel salvaguardare vita e salute. Siamo messaggeri della rivoluzione e della consapevolezza che le sottostà e che la muove.

PER I POETI RIVOLUZIONARI
Nella lotta comune verso la libertà, ogni individuo d’istinto afferra lo strumento migliore nelle proprie mani. In qualità di artisti, disponiamo dello strumento migliore di tutti, dell’abilità di ispirare, trasformare ed affrancare, proprio nel preciso istante in cui accade,  mentre le vecchie e malate modalità arrugginiscono, soffocano, balbettano e sbiadiscono. Poeti, lame da rasoio dal margine affilato del pensiero sociale,  e tutti i compagni artisti dal coraggio visionario, rimanete vigili per questa opportunità storica, conducete con stentorea voce rivoluzionaria tutta l’umanità a vivere realmente e a prosperare in questo comune spirito!

BRIGADE
Vogliamo pertanto creare una Revolutionary Poets Brigade (Brigata di Poeti Rivoluzionari) per dare risposte alle esigenze del momento,  incitando le menti confuse di oggi al futuro, inspirando con la passione del Mondo vivente, come preparazione allo sviluppo di un’azione maggiore e di più ampia scala della rivolta, l’azione che rovescerà questo sistema di avidità e sfruttamento.

Come una rete, possiamo essere presenti e partecipare  alla resistenza popolare che ci circonda tenendo eventi poetici, leggendo e parlando alle dimostrazioni e pubblicando volantini, opuscoli e libri. Unitevi a noi.

“Compagni…viaggerete con noi?
Rimarremo fedeli l’un l’altro finché vivremo?”

                 –Walt Whitman


Redatto originariamente da Bobby Coleman, Jack Hirschman,
Sarah Menefee and Cathleen Williams





No comments:

Post a Comment